Archive for ottobre 2011


Neutrini inconsistenti?

ottobre 26th, 2011 — 3:45pm

L’effetto Cohen-Glashow mina i risultati di OPERA

di Andrea Signori

L’anomalia rappresentata dai neutrini superluminali rilevati dalla collaborazione OPERA ha scatenato una vera e propria caccia all’errore. Se sia nascosto nella procedura sperimentale oppure nella teoria soggiacente non è ancora noto. Forse entrambe le cose. Di sicuro, qualcosa non quadra con l’attuale visione della fisica. L’ultima importante ricerca che confuta i risultati di OPERA parte dal lavoro dei fisici teorici Andrew Cohen e Sheldon L. Glashow, della Boston University, nel Massachusetts.

Continua… (puntozero)

Comment » | Novae

Lo sguardo del Berlusca

ottobre 25th, 2011 — 8:43am

Influenza gli elettori del centrodestra

di Silvia Fracchia

ResearchBlogging.orgPrendi Silvio Berlusconi, Romano Prodi, Antonio Di Pietro e Bruno Vespa. Chi dei quattro, secondo te, possiede lo sguardo più ipnotico? Chi di loro sarebbe in grado di manipolare il tuo subconscio semplicemente guardandoti negli occhi? Una plausibile risposta a queste domande potrebbe essere un silenzio imbarazzato: guardare negli occhi Bruno Vespa non sembra un’esperienza particolarmente elettrizzante. Tuttavia proprio queste domande costituiscono il punto di partenza di una seria indagine psicologica.

Irresistibili...

Continue reading »

2 comments » | Doxa

Fredda come la Terra

ottobre 22nd, 2011 — 6:51am

Però è una stella

di Marco Cagnotti

“E’ l’oggetto più freddo mai fotografato direttamente al di fuori del sistema solare”: ha le idee chiare Kevin Luhman, della Penn State University. Ed è orgoglioso, mentre lo annuncia durante un congresso al Goddard Space Flight Center della NASA. Ne ha ben donde: lui e i suoi collaboratori ci hanno messo cinque anni, fra il 2004 e il 2009, per scoprire WD 0806-661 B. Cinque anni trascorsi fra una prima immagine, raccolta nel 2004, e la seconda, ripresa nel 2009. Sovrapposte, le due foto, che in sé non sono affatto spettacolari, mostrano due punti luminosi che si muovono. Il più brillante è una stella nana bianca, WD 0806-661, e quello sulla sinistra è invece la sua compagna, WD 0806-661 B appunto. Ma che roba è?

Continua… (Corriere del Ticino)

1 comment » | Novae

Il declino della violenza

ottobre 21st, 2011 — 11:09am

Una riflessione di Steven Pinker

di Marco Cagnotti

“Il Novecento è stato il secolo più sanguinoso di tutta la storia umana”: la prossima volta che qualcuno ti proporrà questa minchiata (magari insinuando che la colpa è della modernità scientifica, tecnologica e più in generale razionale conseguenze dell’Illuminismo), mostragli il grafico dell’evoluzione temporale del numero annuale di omicidi ogni 100 mila persone. Se poi insinua che nello “stato di natura” si stava tanto tanto meglio ed eravamo tutti più buoni, attira la sua attenzione su quel puntolino rosso in alto a sinistra.

Si stava meglio prima? Davvero? (Cortesia: Nature)

Continue reading »

15 comments » | Doxa

I neutrini spiegano come funziona il Sole

ottobre 17th, 2011 — 3:00am

Borexino misura con estrema precisione il flusso solare

di Silvia Fracchia

ResearchBlogging.orgDi neutrini si è parlato parecchio in quest’ultimo periodo, e agli onori della cronaca sono balzati, in particolare, gli ormai famosissimi neutrini in transito dal CERN al Gran Sasso. In questo caso, dunque, le elusive particelle provengono da un acceleratore: esse hanno origine nelle reazioni ottenute facendo collidere il fascio di protoni del Super Proton Synchrotron dell’LHC su un bersaglio di grafite e sono dirette verso i laboratori sotterranei del Gran Sasso, dove vengono rivelate. Tuttavia gli acceleratori di particelle non sono l’unica sorgente di neutrini disponibile. Anzi, l’estremo interesse nei confronti di queste particelle elementari ha avuto origine qualche decennio fa proprio in seguito allo studio dei neutrini provenienti dal Sole.

Continue reading »

2 comments » | Novae

“Noi lottiamo per una cosa che deve venire, che non può non venire”

ottobre 16th, 2011 — 5:46pm

(Da Roma città aperta)

Comment » | Imagina

Più inquinamento, meno monsoni

ottobre 15th, 2011 — 8:19am

Aerosol e anidride carbonica: effetti opposti

di Marco Cagnotti

L’India non se la passa bene. Da mezzo secolo si inaridisce. E c’entra l’inquinamento. Però non quello locale, bensì l’inquinamento lontano. Molto lontano.

In India, quando piove, piove sul serio. (Cortesia: mckaysavage)

Continua… (Corriere del Ticino)

Comment » | Novae

Tipi umani da giornalista scientifica / 5: lo Scienziato Che Vuole Rileggere & brother

ottobre 14th, 2011 — 6:20am

di Silvia Bencivelli

Lo Scienziato Che Vuole Rileggere (SCVR) (si intende l’intervista o l’articolo coi suoi virgolettati) ha un fratello radiofonico che si chiama Scienziato Che Vuole Sapere Le Domande Prima (SCVSLDP). Di cognome fanno Scienziati Che Non Si Fidano (SCNSF) e spesso non riesci nemmeno a pensare che abbiano tutti i torti. Molto spesso sono scienziati scrupolosi, sensati, generosamente disponibili, e spesso, scientificamente parlando, sono i migliori sulla piazza.?Ma se fai il giornalista scientifico possono configurarsi entrambi come una Iattura Cosmica e spesso finisci per non chiamarli più. Che peccato.

Continua… (Silvia Bencivelli)

Comment » | Doxa

Non solo a Sud

ottobre 14th, 2011 — 3:00am

Ora si può parlare di buco nell’ozono anche sull’Artide

di Mattia Luca Mazzucchelli

ResearchBlogging.orgFino a poco tempo fa era una prerogativa dell’Antartide: per trovare un buco nell’ozono fatto bene bisognava trovarsi lì verso settembre-ottobre, durante la primavera australe. Ma ora le cose stanno cambiando, e in primavera (boreale) se n’è aperto uno anche sull’Artide. Almeno così sostiene uno studio pubblicato su “Nature” e basato su rilevazioni della NASA.

Il buco sull'Artide a un'altitudine di circa 20 chilometri, nel marzo 2011. A destra è rappresentata la concentrazione del monossido di cloro, il killer dell'ozono. (Cortesia: NASA/JPL/Caltech)

Continue reading »

1 comment » | Novae

Processo ai neutrini

ottobre 13th, 2011 — 8:29am

Gravità o statistica? Comunque una questione di tempo

di Andrea Signori

ResearchBlogging.orgTre settimane fa la collaborazione OPERA dava in pasto al mondo scientifico gli inaspettati risultati delle proprie ricerche affinché fossero sviscerati, studiati e criticati. Tre settimane fa i media erano pronti a pensionare la Relatività Speciale. Nei giorni scorsi, invece, sono arrivate le prime serie obiezioni al metodo utilizzato dagli scienziati del CERN e dei Laboratori Nazionali del Gran Sasso (LNGS). Una in particolare chiama in causa (guarda caso) proprio la Relatività, ma nella sua versione Generale, madre di quella Speciale.

I detector di OPERA presso i Laboratori Nazionali del Gran Sasso. (Cortesia: OPERA/LNGS)

Continue reading »

Comment » | Novae

Il teorema del tacchino

ottobre 11th, 2011 — 1:24pm

di Gianni Comoretto

(…) E ritorniamo alla domanda ingenua. Perché occorre crescere, a tutti i costi? Ripeto che non sono un economista, ho solo poche idee, in compenso ben confuse. Quindi se qualche economista me lo spiega meglio mi fa un favore. (…)

(L’articolo completo è su Riflessioni in libertà)

Efficace e rigorosa riflessione sulla minchiata del secolo: il dogma della crescita.

3 comments » | Doxa

Dieci euro a pezzo: un altro pacato contributo alla discussione (e giù le mani)

ottobre 9th, 2011 — 10:56pm

di Silvia Bencivelli

Sono stata alla manifestazione della Cgil, quella dei lavoratori pubblici e della conoscenza. Un sacco di gente lì per dire che vogliamo il posto fisso, il posto garantito, i cosiddetti diritti e le altre storie: la ricerca pubblica, l’università e i cervelli di rientro. Come dieci anni fa: tutti sorridenti al sole, la Repubblica in tasca, una banda di ottoni alle spalle che suona Bella Ciao, gente col sigaro e vecchi amici che si riconoscono tra la folla. Ma io non so se ci riesco più.

Mi viene la tristezza. Mi viene da dire che tanto abbiamo perso. Che è patetico continuare: siamo i girotondi malreloaded, Vecchioni ha vinto Sanremo e noi continuiamo a pensare di essere la parte migliore dell’Italia. Abbiamo sbagliato tutto, perché insistiamo?

Per fortuna poi c’è qualcuno che riattacca a dirmi che non devo prendermela con chi si fa pagare dieci euro a pezzo e mi ritorna il buonumore.

Continua… (Silvia Bencivelli)

Comment » | Doxa

Luca Mercalli parla per tutti

ottobre 9th, 2011 — 3:00am

Grande potere, grande responsabilità

di Marco Cagnotti

Qualche giorno fa, mentre lo accompagnavo con la moglie verso Bellinzona, dove avrebbe tenuto una conferenza, Luca Mercalli e io discutevamo di abitudini e scelte di vita. Io non sono virtuoso come lui. Non ho i pannelli solari sul tetto né l’orto al posto del giardino (a mia parziale discolpa il fatto che in un condominio il tetto non è mio e un appartamento non ha un giardino). Però cerco di ispirare i miei consumi a una certa sobrietà e a un consumo responsabile e frutto di una riflessione sui bisogni reali, evitando i desideri o i capricci. Per spiegarla con un paio di esempi concreti: non ho il SUV, non vado in vacanza alle Maldive… e francamente non me ne frega un cazzo, ché nemmeno ne sento il bisogno.

Continue reading »

21 comments » | Giudizio Universale

Gli oceani dalle comete

ottobre 8th, 2011 — 8:08am

Ma non da quelle troppo lontane

di Marco Cagnotti

ResearchBlogging.orgDa dove arriva tutta l’acqua sulla Terra? La risposta appare spontanea sulle labbra dei planetologi: dalle comete. Che sono infatti grosse palle di ghiaccio sporco, cioè misto a polveri e rocce, e che in gran numero si sono schiantate sul nostro pianeta 4 miliardi di anni fa, quando la Terra era molto giovane. E fin qui sembra tutto chiaro. In realtà, però, non è così semplice. Perché sarebbe interessante sapere da quali comete arrivi l’acqua. Certo non la loro posizione precisa, ma almeno la regione del Sistema Solare primordiale. Dalla Nube di Oort, decine di migliaia di volte più lontana dal Sole di quanto sia la Terra? Oppure dalla Fascia di Kuiper, che invece si trova appena al di là dell’orbita di Nettuno? Ecco ora i primi indizi per una risposta verosimile.

La cometa Hartley 2 in un'immagina raccolta dalla sonda EPOXI della NASA. (Cortesia: NASA)

Continua… (Corriere del Ticino)

Hartogh, P., Lis, D., Bockelée-Morvan, D., de Val-Borro, M., Biver, N., Küppers, M., Emprechtinger, M., Bergin, E., Crovisier, J., Rengel, M., Moreno, R., Szutowicz, S., & Blake, G. (2011). Ocean-like water in the Jupiter-family comet 103P/Hartley 2 Nature DOI: 10.1038/nature10519

Comment » | Novae

La multa come metafora

ottobre 6th, 2011 — 1:02pm

di Alessandro Gilioli

(…) Lego la moto, entro e prendo il numeretto. Guardo il display luminoso e penso che probabilmente avrei il tempo di andare al lavoro, passare un paio di pezzi, fare una riunione di redazione e tornare indietro. (…)

(L’articolo completo è su Piovono rane)

Poi qualcuno ancora si stupisce se la produttività dell’Italia è ridicola.

1 comment » | Voci

Forbidden Fruit

ottobre 6th, 2011 — 11:27am

Fonte: Abstruse Goose

Comment » | Imagina

Stay Hungry. Stay Foolish

ottobre 6th, 2011 — 7:41am

di Steve Jobs

(…) Il nostro tempo è limitato, per cui non lo dobbiamo sprecare vivendo la vita di qualcun altro. Non facciamoci intrappolare dai dogmi, che vuol dire vivere seguendo i risultati del pensiero di altre persone. Non lasciamo che il rumore delle opinioni altrui offuschi la nostra voce interiore. E, cosa più importante di tutte, dobbiamo avere il coraggio di seguire il nostro cuore e la nostra intuizione. In qualche modo, essi sanno che cosa vogliamo realmente diventare. Tutto il resto è secondario. (…)

(Il testo completo, in italiano, è qui)

12 comments » | Voci

Dieci euro a pezzo: il mio pacato contributo alla discussione

ottobre 5th, 2011 — 3:21pm

di Silvia Bencivelli

Dice che chi nasce tondo nun pò morì quadrato. Succede lo stesso agli scassacazzi: nun posson morì tranquilli. E io, modestamente, scassacazzo lo nacqui. Tondo tondo.?
Per cui ecco il mio pensiero sul precariato dell’informazione e su noialtri che ci stiamo affogando dentro.

Continua… (Silvia Bencivelli)

1 comment » | Doxa

Chissenefrega?

ottobre 5th, 2011 — 2:55pm

di Marco Cagnotti

Ziorufus si chiede (ragionevolmente) se un giudice italiano è competente per una (presunta) diffamazione in un blog ospitato da un server all’estero. E si propone di indagare. Lo lasciamo indagare e attendiamo curiosi il risultato dell’indagine.

Ma di fatto… chissenefrega?

Continue reading »

11 comments » | Doxa

Siete vecchi. Vecchi e stronzi

ottobre 3rd, 2011 — 6:08am

Ma non ci fate paura

di Marco Cagnotti

Il post è stato brevemente aggiornato
alla luce delle sfighe di Nonciclopedia

In questi giorni si fa un gran parlare di leggi e decreti destinati a mettere la mordacchia ai blog. La Rete è tutta un pullulare di iniziative e manifesti e raccolte di firme (che poi son solo raccolte di clic: sai che sforzo). Non è una novità: da anni il potere cerca di limitare la libertà di espressione in Internet. Si è arrivati perfino allo sciopero dei blog per protesta. Sai che protesta: “Siccome mi minacci di mettermi a tacere, per dispetto io sto zitto. Tié!”. A me sembra tutta una stronzata.

Continue reading »

7 comments » | Doxa

Grave incidente nel tunnel Gelmini

ottobre 1st, 2011 — 5:23pm

Tratto da “Informazione Plausibile”, rubrica di Chiamate Roma Triuno Triuno con il Trio Medusa in onda su Radio Deejay dal Lunedì al Venerdì dalle 7 alle 9. Scritto da Francesco Lancia e letto da Stefania Salardi e Marta Brambilla Pisoni.

(Grazie a Massimo per la segnalazione)

Comment » | Doxa

Back to top