Tutti i colori del Sole

gennaio 25th, 2013 — 8:03am

di Michele Diodati

Lanciato dalla NASA l’11 febbraio 2010, il Solar Dynamics Observatory, più brevemente SDO, è il più sofisticato tra gli Osservatori solari inviati a studiare la nostra stella al di fuori dell’atmosfera terrestre. I suoi due strumenti – AIA (Atmospheric Imaging Assembly) e HMI (Helioseismic and Magnetic Imager) – producono quotidianamente immagini del Sole in numerose, diverse lunghezze d’onda, fino alla risoluzione massima di 4096×4096 pixel, circa 8 volte maggiore di quella tipica di un televisore ad alta definizione.

L’immagine seguente è un mosaico di particolari della superficie e dell’atmosfera solari, ripresi dal Solar Dynamics Observatory nelle differenti lunghezze d’onda alle quali operano i suoi strumenti.

Un mosaico di particolari della superficie e dell'atmosfera solari, ripresi dal Solar Dynamics Observatory nelle differenti lunghezze d'onda alle quali operano gli strumenti di SDO. (Cortesia: NASA/SDO/Goddard Space Flight Center)

Continua… (Memoria dello Spazio)

Be Sociable, Share!

Categoria: Imagina, Spazio profondo | Tags: , Commenti »


Lascia un commento

I commenti su Stukhtra non sono moderati. La redazione si affida quindi alla civiltà dei lettori, che invita a essere cortesi e rispettosi delle persone e delle idee. Non verranno tollerati volgarità gratuite, insulti, offese, calunnie e diffamazioni. In caso di intemperanze, i commenti incivili verranno rimossi a insindacabile giudizio della redazione.



Back to top